1/

Nel cuore della Maremma più nascosta e più vera

Un'emozionante vacanza a cavallo alla scoperta della Maremma più vera, cavalcando nel suo cuore.
Non solo paesaggi stupendi tra le sue valli e le sue rocce, un viaggio attraverso riserve naturali, boschi e fiumi, alla scoperata di antiche testimonianze di civiltà Etrusca, Romana e Medioevale.
Gli Eremi della valle del Fiora, il parco naturale della selva del Lamone e il Lago vulcanico sono solo alcuni degli splendidi posti che visiteremo, passeremo anche un pomeriggio ad accompagnare i Butteri nel loro lavoro con vacche e cavalli.

La Maremma a cavallo

Ricca di storia, tradizione e cultura, la maremma è un territorio unico e meraviglioso tra Toscana e Lazio che offre emozioni varie e suggestive, i pascoli montani, la selvaggia valle del Fiora, i canyon scavati dai torrenti nel tufo, la selva del Lamone, le foresta di origine vulcanica, le necropoli etrusche e i paesi medioevali.

Dettagli e info


Nel cuore della Maremma più nascosta e più vera

Alloggi e sistemazione

Gli alloggi sono stati selezionati sulla base della loro tipicità, qualità della cucina, comfort e per la sistemazione adeguata per i cavalli.
Le camere sono doppie, possibilità di camera singola con supplemento.

Cavalli e Cavalieri

  • Numero partecipanti: min. 4, max. 8
  • Difficoltà: impegnativo
  • Esperienza equestre richiesta: cavaliere sicuro
  • Cavalli: tutti addestrati alla monta western e particolarmente adatti ai viaggi.
  • Il Pic-nic: viene preparato la mattina e portato dal mezzo di appoggio.
  • Cena: presso gli agriturismi in cui alloggiamo con particolare attenzione alla tipicità.
  • Il Mini-bus: porta i nostri bagagli e viene utilizzato per alcuni spostamenti.
  • Le Guide: durante il trekking ci si avvale di una guida esperta.

I Cavalli, addestrati con il metodo "Natural Wester", stupiranno per la docilità, la fiducia e lo spirito di collaborazione.
Ai cavalli viene per prima cosa insegnato ad avere fiducia nell'uomo e successivamente ad eseguire tutti i movimenti necessari in campagna: passo, jog, trotto, canter, galoppo, indietro, di lato, cambi di galoppo, transizioni, salto, guado. Durante tutto il periodo d'addestramento, il cavallo lavora molto in campagna, apprende divertendosi e aumentando il proprio bagaglio d'esperienza.

Itinerari e Terreni

  • Terreni: prevalenza sentieri e strade campestri, vie cave etrusche scavate nel tufo e strade bianche.
  • Altitudine: massima 860 mt. Minima 250 mt. slm.
  • Lunghezza: km totali circa 180; tappe giornaliere dai 20 ai 30 km 
  • Le Tappe: normalmente la durata complessiva non supera le 5/6 ore al giorno, ripartite quando è possibile fra la mattina (più lunga) e il pomeriggio (più breve).
  • Andature prevalenti: passo e trotto, galoppo dove possibile.
  • Principali difficoltà: alcune Vie Cave Etrusche e guadi e passeggi nel fiume sembrano molto impegnativi, ma i cavalli sanno affrontare questo tipo di difficoltà molto bene.

Programma di massima
Giorno 1: Sabato sera, arrivo e sistemazione nelle camere, presentazioni aperitivo e con una chiacchierata assegnazione dei cavalli. 

Giorno 2: Domenica passiamo l’intera giornata a cavallo, con pic-nic, e rientro all'agriturismo.
Primo giorno molto importante, per "creare il gruppo", e verificare gli abbinamenti fra il cavaliere e il cavallo, verranno spiegate le attrezzature da viaggio, il modo e le regole di comportamento nel viaggiare a cavallo.

Nei 5 giorni di viaggio la giornata normalmente comporta una mattina più lunga e il pomeriggio più breve, per un totale compreso tra le cinque e le sei ore al giorno.

Visiteremo L’area della necropoli di Sovana, le Vie Cave Etrusche, con una sosta per visitare la Tomba Ildebranda e la Tomba dei Demoni Alati.

Gli Eremi della valle del Fiora fra cui l'Eremo di Poggio Conte  con visita alla splendida chiesa interamente scavata nella roccia.
Pomeriggio ad accompagnare i Butteri nel loro lavoro con vacche e cavalli.
A cavallo nel parco naturale della selva del Lamone e il Lago vulcanico di Mezzano dove ci fermerà per la notte.

Il villaggio rupestre di Vitozza, ricco di rovine medioevali, resti di castelli e di una chiesa costruita accanto a numerosissime caverne che fungevano da abitazioni sino alla fine del diciottesimo secolo. Il Borgo medioevale di Sorano con le strette vie lastricate in pietra e Montevitozzo.

Consigli di viaggio

Abbigliamento: deve essere confortevole e soprattutto non deve essere di primo impiego (specialmente le calzature) in quanto indumenti nuovi riservano spesso spiacevoli sorprese. Importanti: calzature comode, anche per camminare, ma con suola rigida per permettere un buon contatto del piede con la staffa; da evitare stivali a suola liscia ed abiti troppo attillati, i pantaloni devono essere comodi e robusti, impermeabile, cappello per il sole e costume da bagno; inoltre è bene ricordare che anche nei periodi più caldi è necessario un maglione per la sera. Il bagaglio non deve essere ingombrante in quanto lo spazio sul mezzo di appoggio è limitato, evitate valigie rigide.

Farmacia:
con noi abbiamo medicinali di uso comune e la guida a cavallo ha con se un kit di pronto soccorso. Eventuali problemi sanitari che richiedano medicine particolari devono essere segnalate prima della partenza. Chi soffre di allergie deve portare con se i medicinali abituali, così come chi è allergico ai medicinali di uso comune.

Quota Comprende

  • 8 giorni / 7 notti
  • L'agriturismo / in camere doppie
  • Prezzo a persona in camera doppia pensione completa incluso il vino e l'acqua ai pasti  (bassa stagione).
  • Picnic e cucina rustica toscana
  • 6 giorni a cavallo

Quota non Comprende

Transfer e assicurazione di viaggio personale;
Bevande fuori dai pasti ed eventuali biglietti d'ingresso.

Nel cuore della Maremma più nascosta e più vera

X